RALLY dei LAGHI 2014

IMG_7756

PRESENTATO IL 23° RALLY DEI LAGHI: BEN 104 GLI ISCRITTI

 Martedì mattina presso il Palazzo Estense, l’Asd Laghi ha illustrato a stampa e appassionati il programma della manifestazione. Ben 104 equipaggi correranno sabato 15 e domenica 16 marzo nell’Alto Varesotto: Cuvignone, SetteTermini e Valganna saranno le prove che faranno seguito alla Ps Show Colacem che verrà ripetuta due volte. Due saranno i media partner della gara: il quotidiano on line VareseNews e la web radio Radio Village. Presente anche la neo eletta Miss Rally dei Laghi, la 20enne Erika Ambesi. La gara avrà il Comune di Varese come sede operativa. Con il rally ci sarà una campagna di sensibilizzazione a favore di Luca Alfano.

 IMG_7808IMGL0007

Varese- Nella mattinata di oggi, martedì 11 marzo, il Rally dei Laghi numero 23 ha tolto i veli. Presso il Municipio di Varese, ubicato nello splendido contesto del Palazzo Estense, l’assessore Clerici ha fatto gi onori di casa introducendo il Rally che l’Asd Laghi organizzerà nel prossimo weekend.

Diamo valore allo sport– L’Assessore all’ambiente Stefano Clerici ha evidenziato quanto sia utile per la comunità varesina un evento della portata del “Laghi” e ha ribadito la ferma intenzione dell’amministrazione comunale nel proseguire nel progetto concordato insieme ad Andrea Sabella, patron della corsa, un anno fa. Gli ha fatto eco proprio l’organizzatore che ha poi raccontato il programma della due giorni insubrica: “Abbiamo apportato alcune modifiche all’ormai consolidato format: reintroducendo per ben due volte la prova spettacolo “Colacem” a Caravate ed allungando di circa cinque chilometri il Cuvignone, ci siamo permessi di togliere l’Alpe Tedesco che logisticamente ci avrebbe creato qualche difficoltà ma che riproporremo nel 2015. Abbiamo lavorato sodo e a lungo per questa gara facendo promozione e cercando di coinvolgere un territorio molto più ampio di quello che riguarda poi le zone delle singole prove speciali. Grazie anche ad eventi come  Busto Expo o Miss Rally siamo riusciti a veicolare il rally ed i nostri partner economici in tutta la provincia e il risultato, letto anche in termini di iscritti, si vede.”

 Tanti i protagonisti attesi-Grande soddisfazione per le 104 richieste pervenute alla segreteria di gara; quest’anno più che mai il pronostico è incerto: i primi due classificati dello scorso anno, Giuseppe Freguglia e Marco Gianesini si presenteranno al via con due Ford Fiesta Regional Rally Car, potenti vetture turbo 1600cc da circa 260 cavalli. La concorrenza però sarà ben equipaggiata: sia va dalle S2000 a motore aspirato di Spataro, Pensotti, Bizzozzero, Roncoroni e Baccega alle Mitsubishi R4 Turbo dalla flangia ampliata fino a 36 mm di Dipalma  e Caranci, dalle S1600 di Crugnola, Bosetti, Ripoli, Fusetti e Re alle Clio di Maran (in versione Maxi) e Miele.

 Prove Speciali: Se il pubblico non vede l’ora di gustarsi il piatto forte del sabato, ovvero le due Ps spettacolo nell’area adiacente al parco Assistenza di Caravate (ore 14.55 e 17:14), i concorrenti attendono con trepidazione il primo crono di domenica che sarà il temibile Cuvignone (domenica ore 8:35 e 15:00): tutti lo temono perché è ormai assodato che sarà la speciale in grado di fare la differenza per mettere un solco importante sugli avversari. Per l’edizione 2014 la speciale partirà da Nasca e arriverà ben oltre l’abitato di Vararo toccando così i 15 chilometri di lunghezza: le velocità medie saranno sicuramente basse per via della tortuosità della strada che presenta insidie in ogni dove. Il Sette Termini (ore 9:44 e 13:32), che partirà da Montegrino e arriverà fino a Cugliate Fabiasco, sfiora i dieci chilometri i lunghezza e darà modo ai concorrenti di sfogarsi con molti allunghi veloci ed una discesa mozzafiato da fare al massimo della precisione. La Valganna poi (10:13 e 14:01), sarà la classica ciliegina sulla torta perché aggiungerà l’adrenalina della velocità. Tutte le prove verranno ripetute due volte.

 Miss Rally dei Laghi– Durante la conferenza stampa i giornalisti e il pubblico accorso hanno potuto ammirare la bellissima Erika Ambesi, 20enne novarese eletta Miss Rally dei Laghi 2014 lo scorso sabato in occasione della serata di gala presso l’Hilton Garden Inn di Somma Lombardo organizzata dallo studio fotografico di  Eugenio Barbaresco: studente presso la Facoltà di Economia all’Università di Novara, Erika nel recente passato ha già vinto altri concorsi di bellezza tra cui  Miss Lago Maggiore e Miss Alto Vergante. Alta 1,75, capelli biondi e ricci e occhi azzurri, Erika si è detta entusiasta di questa nuova “fascia” ottenuta dopo una selezione che vedeva in gara altre quindici aspiranti miss. Nata l’8 ottobre 1993, Miss Rally dei Laghi 2014 eredita la corona da Alexia Cunico, madrina dello scorso anno.

 Media Partner– Il Rally dei Laghi è un evento che catalizza molte attenzioni e la grande eco sollevata nel 2013 non ha lasciato indifferenti molti media locali e non: da alcuni giorni è stata infatti sancita una partnership che lega il rally varesino a due importanti network: il primo è il portale di Varesenews, vero e proprio riferimento dell’informazione insubre (www.varesenews.it) che alla gara abbinerà una diretta web interattiva con il pubblico che potrà inserire sul sito commenti, immagini e riprese anche collegandosi con altri siti o social come Twitter o Youtube. Altro accordo è quello che riguarda la diretta radiofonica con Radio Village , web radio che ha già iniziato a fornire le anticipazioni sul rally negli scorsi giorni: saranno presenti postazioni per la diretta sia al Parco Assistenza di Caravate (sabato) che nei Giardini Estensi (domenica) mentre gli inviati forniranno notizie direttamente dalle prove speciali: per ascoltare Radio Village Network è possibile collegarsi al sito internet www.radiovillagenetwork.it oppure scaricando l’App Radio Village Network sia per Apple che per Android o ancora attraverso la pagina face book cliccando sulla diretta.

 Rally dei Laghi per il sociale– la grande visibilità che ha raggiunto il rally Internazionale dei laghi sarà sfruttata dal Comitato Organizzatore, in accordo con il Comune di Varese, per sensibilizzare il più possibile le persone in merito all’incredibile storia di Luca Alfano. Costretto in carrozzina, il 36enne varesino è affetto da una malattia rarissima che ancora nessun medico è riuscito a diagnosticare; già trattato da canali nazionali come Rai2 e Rai3, il caso di Luca Alfano sta molto a cuore alla comunità varesina che ha già fatto incetta del suo libro “Più unico che raro” edito dalla 0111 nel quale viene raccontata la sua storia; il libro verrà presentato sabato 22 marzo al pubblico. Per info www.lucaalfano.it.Per ulteriori informazioni www.varesecorse.it

IMG_7764IMG_7769 IMG_7775 IMG_7826 IMG_7833 IMG_7844 IMG_7859IMG_7857

Sabato 15  e  Domenica 16 Marzo . . . LA  GARA parte !!!

IMGL0098

RALLY DEI LAGHI: FREGUGLIA CALA IL TRIS

Terzo successo nella gara di casa per Giuseppe Freguglia coadiuvato dal comasco Marco Vozzo; su Ford Fiesta Rrc dell’A-Style Team, il besnatese replica così alle vittorie del 2010 e del 2013. Era dal 2002 che un pilota non vinceva due edizioni consecutive del Laghi; allora ci riuscì Ogliari.Decisivo il Cuvignone.  Ottimi secondi Spataro-Falzone (Peugeot 207 S2000) a 34”9 mentre Dipalma-“Cobra” sono terzi a 55”1.

IMGL0042

Varese- Giuseppe Freguglia e Marzo Vozzo sono i vincitori della 23° edizione del Rally dei Laghi, gara varesina valevole per il Trofeo Rally Nazionale di zona Lombardia e Liguria.

Con una condotta decisa, il pilota della Ford Fiesta Rrc A-Style Team si è imposto grazie ad una gara strepitosa basata, come già lo scorso anno, su un attacco deciso e concreto sui due passaggi del Cuvignone, unica prova speciale a fare davvero la differenza.

Incredibile bagno di folla ai Giardini Estensi di Varese alla presenza dell’assessore Stefano Clerici, del consigliere Giacomo Cosentino e del presidente Aci Giuseppe Redaelli.

Quest’anno ho voluto dare il massimo in tutte le prove senza mollare nemmeno quando il risultato sembrava ormai acquisito”– ha detto Freguglia che ha anche dedicato il successo al Team A-Style.

A fine gara il vantaggio sui secondi Andrea Spataro e Gabriele Falzone (Peugeot 207 S2000 PoolRacing) è di 34”9 mentre Dipalma -“Cobra”, su Mitsubishi Lancer Evo IX GCar hanno concluso a 55”1.

La gara era iniziata proprio sotto il segno di Freguglia che nella giornata di ieri aveva vinto la prova di apertura Colacem, spettacolare stage in linea che ha richiamato a Caravate oltre 7000 persone. Allo scratch della Ford aveva replicato quello della Peugeot di Spataro che aveva così chiuso al comando la giornata. Terzo era Crugnola, in coppia con Sassi su Clio S1600 a trazione anteriore.

Il Cuvignone 1 di domenica mattina ha però cambiato le carte in tavola: Freguglia ha sferrato un attacco micidiale che ha lasciato di stucco i rivali: il tempo di 13’16”8 è stato inarrivabile per tutti gli avversari: il primo inseguitore, Giò Dipalma, ha pagato 15”7 accusando pure un urto sul posteriore; terzo è stato Marco Gianesini a 16”4: il driver valtellinese, su Ford Fiesta Rrc (Gma Racing) insieme al varesino Fulvio Solari, ha pagato nell’arco dei due giorni, la scarsa confidenza con la performante vettura della casa britannica.

E’ stato così Spataro a ricoprire il ruolo dell’inseguitore: il SetteTermini1 è stato vinto proprio dal giovane varesotto che ha dovuto cedere sempre a Freguglia la successiva Valganna1.

Dopo riordino e assistenza le cose non cambiano: Freguglia fa un tempone sul Sette Termini2 dando così il colpo di grazia ai rivali; Gianesini si risolleva sulla Valganna vincendola prima della definitiva “mazzata” di Freguglia che chiude i conti raddoppiando il vantaggio totale su tutti gli altri. La speciale è utile a Dipalma che con il secondo parziale scavalca Gianesini in graduatoria conquistando il podio finale.

Da segnalare parecchi ritiri che hanno costretto la direzione gara ad interrompere più volte la corsa ma riuscendo a far percorrere le ps dalla maggior parte degli equipaggi: tra i principali forfait quello di Crugnola, uscito di strada sulla ps4, Ripoli, fermo sulla Valganna e Bosetti, out in ps1; tutti e tre erano in gara su S1600. Anche Maran figura tra i ritirati (Clio Maxi) a causa di un problema al catalizzatore;. Dei 101 partiti sono 64 gli equipaggi che hanno concluso arrivando sul palco dei Giardini Estensi di Varese.

Ps 5: Il Sette Termini2 è ad appannaggio di Freguglia-Vozzo che a scanso di equivoci tengono a bada i rivali con un tempo importante: 6’58”3. Gran tempo anche per Spataro-Falzone che chiudono a soli 0”8. A 6”1 si posizionano Gianesini-Solari che staccano di solo 0”1 Dipalma-“Cobra”. Pur partendo dalle retrovie per il tempo alto della giornata di sabato, i lariani Roncoroni-Brusadelli si mettono in luce con il quinto tempo a 11”6. Si ritira il duo ticinese-valcuviano Daldini-Rocca (Twingo R2) fermi per un guasto al motore.

Ps 6: La Valganna2 dà ragione a Gianesini che si aggiudica la prova con 0”7 su Freguglia e 0”9 su Spataro; il distacco di Dipalma è di 6”7. Lotta serrata dunque per la terza posizione.

Ps 7: Freguglia fuga ogni dubbio imponendosi anche sull’ultimo Cuvignone: 13’12”5; Dipalma è secondo a 14”2 mentre Spataro a 16”8 e Gianesini a 25”.

1-IMG_7787IMG_79924-IMG_7796IMGL0013

Classifica assoluta Top Ten:

1)      Freguglia-Vozzo (ford Fiesta Rrc) in 544’25”1; 2) Spataro-Falzone (Peugeot 207 S2000) a 34”9; 3) Dipalma-“Cobra” (Mitsubishi Lancer Evo IX R4) a 55”1; 4) Gianesini-Solari (Ford  Fiesat Rrc) a 1’02”1; 5) Baccega-Menchini (Skoda Fabia S2000) a 1’56”0; 6) Roncoroni-Brusadelli (Peugeot 207 S2000) a 2’44”7; 7) Pensotti-Mometti (Grande Punto AbarthS2000) a 2’54”3; 8) Re-Luca (Renault Clio S1600) a 3’09”1; 9) Marchetti-Frigerio (Renault Clio R3C) a 3’19”1; 10) Bizzozzero-Tosetto (Peugeot 207 S2000) a 3’22”6.

 I vincitori delle classi

S2000: Freguglia-Vozzo (Ford Fiesta Rrc) in 54’25”1

R4: Dipalma-“Cobra” (Mitsubishi Lancer Evo IX) in 55’20”2

S1600: Re-Luca (Renault Clio) in 57’34”2

N4: Frattini-Palitta (Mitsubishi Lancer Evo VIII) in 1:38’13”6

R3C: Marchetti-Frigerio (Renault Clio) in 57’44”2

A7: Miele-Beltrame (Renault Clio) in 58’03”4

R2B: Guzzi-Buffon (Peugeot 208) in 1:00’35”6

N3: Brovelli-Colombo (Renault Clio) in 59’42”5

A6: Zorloni-Macchi (Peugeot 106) in 59’14”0

A5: Reina-Occhiali (Peugeot 106) in 1:09’06”9

N2: Busello-Pelgantini (Peugeot 106) in 1.03’15”0

Racing Start: Mandelli-Della Torre (Renault Twingo) in 1:06’59”0

       R1B: Quaranta-Campagnolo (Citroen Ds3) in 1:11’58”5

       N1: Lorenzini-Larosa (Peugeot 106) in 1:06’55”9

                        Addetto Stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com+39.338.8092784

IMG_7999 IMG_8000 IMG_8027 IMG_8044 IMG_8072 IMG_8156 IMG_8161 IMG_8178 IMG_8187 IMG_8190 IMG_8220 IMG_8228 IMG_8231 IMG_8244 IMG_8265 IMG_8267 IMG_8392 IMG_8404 IMG_8709 IMG_8722 IMG_8728 IMG_8761 IMG_8781 IMG_8788 IMG_8815 IMGL0002 IMGL0004 IMGL0005 (2) IMGL0005 IMGL0015 IMGL0017 IMGL0057 IMGL0060 IMGL0061 IMGL0072 IMGL0087 IMGL0091 IMGL0101 IMGL0109 IMGL0111 IMGL0123 IMGL0141 IMGL0158 IMGL0192 IMGL0204 IMGL0222

Si  Ringrazia  l’Organizzatore  Andrea  Sabella  e  l’Addetto Stampa Luca Del Vitto
per la disponibilità e la cortesia.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...