CAMPACCIO 2016

IMG_3591

 CAMPACCIO Mondiale con  Merga  e  Aprot.

San Giorgio su Legnano – Sono Etiopia e Kenya a regnare, ancora una volta, sul Campaccio. La cinquantanovesima edizione del cross country internazionale di San Giorgio su Legnano ha visto primeggiare l’etiope Imane Merga e la keniota Alice Aprot. Proprio tra le donne in dominio del Kenya, con Linet Masai terza è stato spezzato solo dal secondo posto di Ruth Jebet del Barhein. Deludente la prova dell’ex vincitrice della corsa sangiorgese Mercy Cherono. Tra le italiane la migliore è stata Veronica Inglese settima. Tra i maschi gli africani hanno subito dominato la gara, con Merga che ha battuto il connazionale Hasin Haji e il keniota Jairus Birech. Primo italiano Stefano la Rosa.

IMG_3658

IMG_3397IMG_3435IMG_3264 IMG_3352 IMG_3423 IMG_3426 IMG_3443 IMG_3496 IMG_3500 IMG_3529 IMG_3533 IMG_3547 IMG_3570

Soddisfatto anche Claudio Pastori presidente della Us Sangiorgese: “L’alto livello dello spettacolo è stato all’altezza delle aspettative, ma la cosa più importante che tengo a sottolineare è che tutto questo lo facciamo per i giovani, perché sono loro il futuro della nostra Italia“. “Non è stato difficile vincere, ho curato il momento buono per attaccare” ha commentato Merga al termine della gara. “E’ stata una dura lotta, merito anche di chi ha corso con me” ha aggiunto Aprot. L’appuntamento ora al 31 gennaio con la Cinque Mulini a San Vittore Olona e in fondo l’Alto Milanese è l’unico territorio al mondo che può vantare i due cross più belli, l’uno a poca distanza dall’altro.IMG_3596